Consiglio Siciliano della Caccia
 

Consiglio Siciliano

L Associazione vicina ai Cacciatori

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

8 APRILE 2021 - ARTICOLO 842 DEL CODICE CIVILE: REFERENDUM ABROGATIVO

Un altra nube si addensa sulla nostra passione. E' stato, infatti, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 2 Aprile 2021 il seguente avviso con il quale si avvia la raccolta di firme per promuovere il referendum abrogativo dell'art. 842 codice civile:

 

 

Leggi tutto...

7 APRILE 2021 - MONITORAGGIO FAUNA E CENSIMENTI: FIRMATO L'ACCORDO

Importante accordo di collaborazione per il monitoraggio della fauna selvatica è stato firmato ieri dall'Assessore all'Agricoltura Toni Scilla, dal Dirigente del Dipartimento Sviluppo Rurale Mario Candore, dal Dirigente Generale del  Dipartimento Agricoltura Dario Cartabellotta e dal Presidente dell’Istituto Sperimentale Zootecnico per la Sicilia Giovanni Siino. L’accordo di collaborazione prevede, tra l’altro, il censimento del coniglio selvatico finalizzato all’emanazione del calendario venatorio 2021-2022. Speriamo bene.

4 APRILE 2021 BUONA E SERENA PASQUA A TUTTI I SOCI E LETTORI

 

 

 

3 APRILE 2021 - SCILLA: 8 MILIONI DI EURO DAI CACCIATORI


Riportiamo un passo dell'intervento dell'Assessore Scilla nel corso del dibattito relativo all'art. 25 della manovra che consente di ridurre al 70% la tassa di concessione regionale: (fonte www.arssicilia.it):

Leggi tutto...

2  APRILE 2021 - GLI AMBIENTALISTI? PIU' BRAVI DI NOI

Ieri, finalmente, la "Finanziaria" della Regione Siciliana è stata definitivamente approvata. L'articolo 25 riporta che "Ai soggetti che hanno pagato la tassa di concessione governativa regionale per il rilascio. L'articolo 25 riporta che "Ai soggetti che hanno pagato la tassa di concessione governativa regionale per il rilascio dell’abilitazione all’esercizio venatorio per l’anno 2020 è concessa una riduzione del 70 per cento della medesima tassa per l’esercizio 2021 relativamente al calendario venatorio 2021-2022.". Da molti, forse tanti, è partito un tam -tam fatto di sms, whatsapp, con i quali sono stati mandati audio, video e quant'altro. Ognuno, per la sua parte, si è preso meriti per avere sollecitato questo e quell'altro deputato. In effetti l'articolo approvato -se supererà il vaglio del Consiglio dei Ministri- e diventuto definitiva sarà pur sempre un qualcosa di favorevole per le tasche dei cacciatori. Oggi da una lettura della GURS (leggi qui) alla pagina 42 c'è questo avviso:

PO FESR Sicilia 2014-2020, Asse 6, Azione 6.5.1 “Azioni previste nei Prioritized Action Framework (PAF) e nei Piani di gestione della Rete Natura 2000” - Approvazione della gra-duatoria definitiva delle operazioni ammesse ed annulla-mento e sostituzione del decreto 2 marzo 2021, n. 143.

Si tratta dell'approvazione della graduatoria con decreto n. 159 del 12 marzo 2021 (clicca) dei progetti presentati a valere  sui fondi europei per attività a favore dell'ambiente i cui destinatari sono enti pubblici e privati. Fra i tanti progetti approvati leggiamo:

Legambiente Sicilia – EnteGestore R.N.R.N. Macalube diAragona Estensione di azioni per la tutela e diffusione di habitat e specie di interesse conservazionistico al reticolo idrografico del Vallone Macalube – Z.S.C. ITA040008 – RNI Macalube di Aragona € 468.352,12;

Legambiente Sicilia – EnteGestore R.N. Lago Sfondato Conservazione di Lepus corsicanus e attuazione del relativo Piano di Azione nazionale nella Riserva Naturale Lago Sfondato e nella Z.S.C.ITA050005 € 270.821,02;

Legambiente Sicilia – Ente Gestore R.N. Grotta di Santa Ninfa Conservazione di Lepus corsicanus e attuazione del relativo Piano di Azione nazionale nella Riserva Naturale Grotta di Santa Ninfa e nella Z.S.C. ITA010022 € 390.051,87

Legambiente Sicilia – Ente Gestore R.N. Isola di Lampedusa Mantenimento della biodiversità nelle aree Z.P.S.-Z.S.C-Riserva Naturale dell’Isola di Lampedusa attraverso l’eradicazione della specie alloctona Pernice rossa € 314.495,23

Quindi mentre noi o chi per noi non riesce a trovare i fondi necessari per i censimenti della fauna c'è chi ci riesce e alla grande ma non a favore di noi cacciatori. Una riflessione si rende necessaria.

 


31 MARZO 2021 - PROROGA TERMINE CONSEGNA TESSERINO VENATORIO AL 31 MAGGIO 2021

Sul sito dell'Assessorato dell'Agricoltura - Dipartimento dello Sviluppo Rurale - (clicca) pubblicato l'avviso che proroga il termine per la consegna del tesserino venatorio. Il nuovo termine è fissato al 31 Maggio 2021

29 MARZO 2021 - CONSEGNA TESSERINO VENATORIO: ENTRO IL 1° APRILE 2021

QUALORA NON L'AVESTE ANCORA FATTO RICORDIAMO CHE IL 1° APRILE 2021 E' IL TERMINE ULTIMO PER LA CONSEGNA DEL TESSERINO VENATORIO PER NON INCORRERE NELLE SANZIONI PREVISTE DALLA LEGGE.

Leggi tutto...

28 MARZO 2021 - TORNA L'ORA LEGALE


Leggi tutto...

20 MARZO 2021 - ARRIVANO LE RONDINI...MA NON E' PRIMAVERA

 

Puntuali -anche se le condizioni meteo non siano delle migliori - sono arrivate le rondini, i balestrucci e qualche rondone fa capolino.

Leggi tutto...

20 FEBBRAIO 2021 - STRATEGIA U.E. PER RETE NATURA 2000: ALMENO IL 30% E 10% STRETTAMENTE PROTETTO


E' questo quello che si legge nelle "Linee guida per la designazione di aree protette" che la Commissione U.E. sta preparando e che

Leggi tutto...

14 FEBBRAIO 2021 - IL REFERENDUM SULLA CACCIA E ACCESSO FONDI DEL 1990. I RISULTATI.

Certamente non è per minimizzare ma neanche per fare terrorismo ma la campagna appena iniziata da 13 illustri sconosciuti di cui non sappiamo nulla non deve farci perdere la testa. Il quesito come posto non solo sancirebbe la fine della caccia ma anche di tutta la normativa a tutela della fauna stessa. Comporterebbe la cancellazione delle direttive Habitat e Uccelli che proprio la L. 157 recepisce nel nostro ordinamento. Intanto solo per memoria vi rammentiamo dei due quesiti del 1990: uno mirante alla abrogazione della L. 968 (la legge del tempo) e l'altro tendente a precludere l'accesso dei cacciatori nei fondi privati.

Primo quesito:

(fonte Wikipedia)

«Volete Voi abrogare la legge 27 dicembre 1977, n. 968 "Principi generali e disposizioni per la protezione e la tutela della fauna e la disciplina della caccia" limitatamente a: art. 2, limitatamente alle parole "ai sensi del successivo art. 12"; art. 3, secondo comma, "È altresì vietata la cattura di uccelli con mezzi e per fini diversi da quelli previsti dai successivi articoli della presente legge"; articoli 4, 5, 6, 7, 8, 9 e 10; art. 11, secondo comma,

 

Leggi tutto...

Pagina 1 di 46

You are here